Palace Grand Hotel Varese

25 agosto, 2020 Published in hotel | Restaurants

Vicino a noi ci sono luoghi bellissimi che attendono solo di essere visitati. In un palazzo storico, progettato nel 1911 da Giuseppe Sommaruga, sorge il Palace Grand Hotel Varese. Qui immersi nel verde del parco secolare di Colle Campigli ci si può concedere attimi di puro relax, dopo aver visitato il territorio circostante. Varese è soprannominata la “Città giardino” perché ricca di splendidi parchi per lo più appartenenti a ville edificate tra il XVIII secolo e l’inizio del XX secolo, per volere di famiglie nobili e dell’alta borghesia.

Villa Toeplitz, costruita nel 1901 dal banchiere polacco Giuseppe Toeplitz, merita sicuramente una visita. Il suo parco è abbellito da una monumentale scalinata sulla quale scorrono allegri giochi d’acqua, cascate in porfido e fontane a mosaico e marmo grigio di Carrara. Il bosco circostante ospita diverse specie animali e una deliziosa cappella. Proseguendo su questa collina si arriva al suggestivo Sacro Monte, all’interno del Parco Campo dei Fiori, diventato Patrimonio dell’UNESCO.

Soddisfatta della giornata mi godo un fresco calice di Franciacorta Monterossa nell’esclusivo giardino dell’Hotel, prima di farmi conquistare dai piacerei della tavola. Il raffinato Ristorante Liberty è prima di tutto una gioia per gli occhi. E’ molto suggestivo vedere i tavoli apparecchiati lungo il bellissimo colonnato.

Come antipasto abbiamo scelto: Tartare di tonno rosso su crema fredda di mele, sedano e profumo di limone e Tenera vitellina (CBT) su verdurine croccanti con salsa tonnata e frutti di cappero. Poi abbiamo proseguito con dei Ravioli di lavarello ed erbette con burro fuso e foglie di maggiorana e una Gran frittura di mare con bastoncini di verdure e fiori di zucchina con salsa tartara.

Near us there are beautiful places to visit. In a historic building, designed in 1911 by Giuseppe Sommaruga, there is the Palace Grand Hotel Varese. It is immersed in the the centuries-old park of Colle Campigli and here we can enjoy moments of pure relaxation. Varese has a nicknamed the “Garden City” because it is full of beautiful parks mostly belonging to villas built between the 18th century and the beginning of the 20th century by noble families. Villa Toeplitz, built in 1901 by the Polish banker Giuseppe Toeplitz, is definitely very beautiful. Its park has a monumental staircase on which flow cheerful water games, porfido waterfalls and fountains made with mosaic  and Carrara gray marble. In the surrounding forest there are several small animals and a delightful chapel. Continuing on this hill we arrive at the picturesque Sacred Mount, inside the “Campo dei Fiori Park”, it has become a UNESCO World Heritage Site. Satisfied I enjoy a fresh glass of Franciacorta Monterossa in the exclusive garden of the Hotel, before being won over by the pleasures of the table. The fine Liberty Restaurant is a joy for the eyes. The tables set along the beautiful colonnade are very impressive. We have started with a Red tuna tartare on cold apple cream, celery and lemon scent and a Tender Veal (cooked at low temp.) on crispy vegetables with tuna sauce and caper fruits. After we have chosen Ravioli with whitefish and herbs with melted butter and marjoram leaves and a Great fried fish with vegetable sticks and courgetti-flowers with tartar sauce.

www.ipalazzihotels.com – www.facebook.com/PalaceGrandHotelVarese/– www.facebook.com/dolcissimame.it/

Leave a Comment

Your email address will not be published. The mandatory fields are marked with *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>