“Sogno di una notte di mezza estate”

26 Febbraio, 2019 Published in Theatre, Cinema and Show

Paolo Ruffini ci invita a vedere Shakespeare sotto una luce nuova, seducente, accattivante e stimolante. Perché il teatro può essere hard pop, contemporaneo e “figo”, anche quando si mette in scena un testo scritto molto tempo fa. Del resto Shakespeare è un autore immortale che tratta argomenti sempre contemporanei come l’amore, la sessualità, il gioco, la debolezza umana e il nonsense della vita. S’invitano quindi soprattutto i giovani, sempre più legati al minuscolo schermo del telefonino e al mondo dei social, a farsi sedurre dalla magia del teatro, dove gli attori sono a pochi metri di distanza da noi, c’è verità, possibilità di socializzare e condividere emozioni.
Il regista è riuscito in modo geniale a mettere in scena uno spettacolo divertente, ironico e contemporaneo e a creare un linguaggio affascinante fatto di inglesismi e neologismi. I protagonisti, come fanciulli, vivono amori adolescenziali, pieni di insicurezze, palpiti di cuore e soprattutto fugaci, perché ogni 5 minuti ci s’innamora di una persona diversa che, per quei 5 minuti, diventa il nostro amore eterno (finché dura).

Oltre che attori si sentono una rock band che si scatena sulle note di “Paparazzi” di Lady Gaga, “Black Hole Sun” dei Soundgarden o sulla musica Rap. Il cast ci aspetta tutti a teatro per strapparci un sorriso e per farci alzare dalla poltrona con la voglia di vederne ancora, perché “il teatro è una figata!” Paolo Ruffini

Dal 28 febbraio al 17 Marzo al Teatro Manzoni di Milano. “Sogno di una notte di mezza estate”, presentato da Francesco e Virginia Bellomo, adattamento di Massimiliano Bruno. Cast: Stefano Fresi, Violante Placido, Paolo Ruffini, Maurizio Lops, Posario Petix, Dario Tacconelli, Zep Ragone, Sara Baccarini, Alessandra Ferrara, Antonio Gargiulo, Tiziano Scrocca, Daniele Coscarella, Maria Vittoria Argenti; Regia Massimiliano Bruno; Scene e Costumi Carlo De Marino; Musiche Roberto Procaccini; Light designer Marco Palmieri; Coreografie Annalisa Aglioti; Produzione esecutiva Fabrizio Iorio. Prodotto da Corte Arcana Isola Trovata

www.teatromanzoni.it – www.facebook.com/TeatroManzoni/ – www.facebook.com/dolcissimame.it/

Leave a Comment

Your email address will not be published. The mandatory fields are marked with *