Pranzare tra le vigne imparando a fare il Tiramisù

18 Novembre, 2021 Published in Food & Beverage

Eccomi finalmente giunta nella tenuta di Foss Marai che i colori autunnali rendono ancora più bella. Non vedevo l’ora, dopo aver conosciuto alcuni dei luoghi di questo territorio ed aver degustato i suoi pregiati vini, di incontrare finalmente il mio ospite. Ha preparato una sorpresa, per far apprezzare maggiormente il più famoso dolce del mondo, non a caso originario di questa regione, ha invitato Tiziano Taffarello, fondatore e presidente dell’Accademia del Tiramisù che ce ne ha raccontato origini, leggende e ci ha svelato la vera ricetta tradizionale. Naturalmente ingolosita comincio ad avere voglia di mangiarlo ed ecco che il pasticciere Massimo Carnio, campione del mondo di gelateria e campione italiano di cioccolateria, passa dalla teoria alla pratica mostrando come fare un Tiramisù perfetto, dalla preparazione dei savoiardi all’impiattamento.

Una tavola imbandita con i colori autunnali ci attende per deliziarci con un piatto speciale. Dopo un ricco antipasto e un calice di eccellente Strada di Guia 109 Brut, ecco il re della tavola: lo spiedo, cotto con pazienza e amore per 5/6 ore nel magnifico camino della sala, ad accompagnarlo erbette cotte, polenta, purè e ben due vini. Il ROÖS Brut che abbiamo imparato a conoscere e il Fumac, dal colore e rosso con riflessi granati e dal bouquet che richiama i frutti rossi con note aromatiche, nasce da uve Nere di Troia, Merlot e Cabernet.

Poi per la mia gioia arriva lui, il tanto atteso Tiramisù, vera e propria delizia per il palato. Dalle parole del padrone di casa, il Sig. Biasotto, si evince come  territorio, forti legami famigliari, arte, cultura e storia siano tutti elementi essenziali perché possano nascere ottimi vini.

Finally I am arrived at the Foss Marai vineyard, the autumn colors make it even more beautiful. After knowing some of the important places of this territory and having tasted its fine wines, I could meet my guest. The family prepared a surprise, to make the most famous dessert in the world more appreciated, it is  originated in this region, they invited Tiziano Taffarello, founder and president of the Tiramisu Academy who told us about its origins, legends and revealed the true traditional recipe. Naturally I would like to eat it and in that moment the pastry chef Massimo Carnio, world champion of ice cream and Italian champion of chocolate, showed how to make a perfect Tiramisu, from the preparation of ladyfingers to the serving. A table laden with autumn colors awaited us to delight us with a special dish. After a rich appetizer and a glass of excellent Strada di Guia 109 Brut, there was the king of the table: the spit, cooked with patience and love for 5/6 hours in the magnificent fireplace of the room, to accompany it cooked herbs, polenta, mashed potatoes and two wines. The ROÖS Brut that we have come to know and the Fumac, it havve red color and garnet reflections and a bouquet that recalls red fruits with aromatic notes, it comes from Black grapes of Troy, Merlot and Cabernet. Then for my joy the Tiramisù came, a real delight for the palate. From the words of the landlord, Mr. Biasotto, it was clear that territory, strong family ties, art, culture and history were all essential elements for excellent wines.

www.accademiadeltiramisu.comwww.facebook.com/accademiadeltiramisuwww.facebook.com/dolcissimame.itwww.fossmarai.com – www.facebook.com/FossMaraiSpumanti/

Leave a Comment

Your email address will not be published. The mandatory fields are marked with *