La “Suite della Pietra”

2 agosto, 2018 Published in hotel

Scegliere una meta seguendo il cuore per scoprire e vivere emozioni pure e vere. Questa volta la decisione del luogo dove trascorrere una vacanza parte dalla scelta di una suite molto speciale, un luogo ricco di bellezza, fascino e forza energetica, in grado di regalarci emozioni ed un’esperienza unica. L’intenso amore e la profonda conoscenza delle antiche tradizioni e della cultura di una terra straordinaria come la Sardegna, hanno ispirato un’experience unica nel suo genere. Un’antica porta che sembra l’accesso ad un regno incantato si apre su un verdeggiante giardino affacciato sul mare che abbraccia la Suite della Pietra. Ogni dettaglio ci racconta la magia della Sardegna, facendocene vivere l’essenza. Le pietre, fin dall’antichità, hanno intrecciato un legame forte con la popolazione, sia come strumenti, che come basi architettoniche, che come fonti energetiche e di magia. Qui le ritroviamo trasformate in elementi d’interior design insieme a decori finemente lavorati dalle tessitrici, come da tradizione, e alle strabilianti pietre sonore. L’artista Pinuccio Sciola, seguendo il suo estro creativo e la sua genialità, lavora a pettine le pietre così che queste siano in grado di vibrare come fossero le corde di una chitarra. Lasciando scivolare su di esse le mani accade l’inimmaginabile: la pietra comincia a suonare, ma la cosa ancora più misteriosa è che non suonano con tutti, le pietre sentono l’energia di alcune personae e risuonano solo al loro tocco. La Suite della Pietra, situata all’interno dell’Arbatax Park Resort, è il luogo privilegiato dal quale scoprire l’incantevole Ogliastra con il suo mare cristallino, i paesaggi inaspettati e sorprendenti, i profumi della macchia mediterranea, le caverne magiche, i sapori più genuini e deliziosi, le vestigia nuragiche e i borghi nei quali vivono le persone tra le più longeve del mondo.

Choose a destination by following our heart to discover an experience full of pure and true emotions. This time the decision of where spending our vacation starts from the choice of a very special suite, a place full of beauty, charm and energy force, able to give us emotions and an unique experience. The intense love and the deep knowledge of the ancient traditions and culture of the extraordinary Sardinia island, have inspired an unique experience. An ancient door, that looks like an enchanted of a magical Kingdom discovers a beautiful garden overlooking the sea which embraces the Suite of the Stone. Every detail tells us the magic of Sardinia, and we could live the experience of its essence. The stones, since ancient times, have woven a strong link with the population, as tools, as architectural bases and as sources  of energy and magic. Here we find them, transformed into interior design elements together with decorations, finely crafted by weavers, as usual, and the amazing “sound stones”. The artist Pinuccio Sciola, following his creativity and his genius, works to comb the stones so that they are able to vibrate as if they were the strings of a guitar. Sliding our hands over them, the unthinkable happens: the stone begins to play, but what’s even more mysterious is that they don’t sound with all person, the stones feel the energy of some person and resonate only at their touch. The Suite of the Stone, located in the Arbatax Park Resort, is the best place from which to discover the beautiful Ogliastra with its crystal clear sea, unexpected and surprising landscapes, the scents of the mediterranean bush, the magical caves, the wholesome and delicious flavors, nuraghic remains and the villages where people, the longest in the world, live. 

www.arbataxpark.com – www.facebook.com/arbataxparkresort  – www.studiomediacommunication.it – www.facebook.com/studiomediacommunication 

Leave a Comment

Your email address will not be published. The mandatory fields are marked with *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>