Il Natale di Vincenzo Dascanio a Milano

4 Dicembre, 2020 Published in Art & Design

Oggi mi sono calata nei panni di uno dei piccoli aiutanti di Babbo Natale, alla ricerca di qualcosa di speciale per rendere più belle le nostre feste e ispirare pensieri e regali. Lo scintillio mi ha condotto in un posto magico, situato in via della Spiga, Milano. Le vetrine festose e luccicanti ci invitano a varcare la soglia ed entrare in un luogo nel quale immergersi nell’atmosfera natalizia. Mi aggiro tra ghirlande, meravigliose cascate di orchidee, giostrine, preziosi carillon, orsetti, fatine, folletti, golose candele al profumo di panettone lucine e mi ritrovo perfino un bosco incantato. Un delizioso pupazzo di neve mi porge un invitante lecca lecca, una ballerina fa capolino da un ramo di un abete e preziose palle di neve ipnotizzano lo sguardo. E’ ora di andare, mi aprono la porta e mi ritrovo nuovamente nella realtà, ma accompagnata da u bellissimo ricordo e da un nuovo amico speciale…un orsetto natalizio.

L’idea di Vincenzo Dascanio di aprire la “Spigaxmashouse”, un temporary shop aperto fino a fine gennaio, ci regala un pizzico speranza e un pò di ottimismo in un momento così particolare.

“Abbiamo tutti le nostre macchine del tempo. Alcune ci riportano indietro, e si chiamano ricordi. Alcune ci portano avanti, e si chiamano sogni”. (Jeremy Irons)

Today I put myself in one of Santa’s little helpers, looking for something special to make this period more beautiful and inspire new gifts. The sparkle led me to a magical place, located in Via della Spiga, Milan. The festive and shimmering shop windows invite me to enter and I find a place where be immersed in the Christmas atmosphere. I go around among garlands, wonderful orchids waterfalls, carousel, precious music boxes, bears, fairies, goblins, delicious candles with the scent of panettone and I entered in an enchanted forest. A delightful snowman hands me an inviting lollipop, a dancer peeps from a branch of a tree and precious snowballs hypnotize my eyes. It’s time to go, when the door was opened I was again in reality, but accompanied by a beautiful memory and a new special friend… a Christmas bear. Vincenzo Dascanio’s idea to open the “Spigaxmashouse”, a temporary shop open until the end of January, gives us a touch of hope and a little optimism during this particular moment. “We all have our time machines. Some take us back, and they’re called memories. Some carry us forward, and they’re called dreams. (Jeremy Irons)

www.vincenzodascanio.itwww.facebook.com/vincenzodascanioproductionwww.facebook.com/dolcissimame.it

Leave a Comment

Your email address will not be published. The mandatory fields are marked with *