“Il Duomo al tempo di Leonardo”

26 Novembre, 2019 Published in Events

Il segreto della bellezza e unicità del Duomo di Milano è racchiuso nella sua stessa natura: essere una Cattedrale vivente, in continua evoluzione e mai statica che si rinnova continuamente per conservarsi uguale a sé stessa. Tutto ciò è reso possibile dalle attività della Veneranda Fabbrica del Duomo che opera dal 24 ottobre 1387, quando Gian Galeazzo Visconti mise a disposizione della medesima le Cave di marmo di Candoglia. Moltissimi furono gli artisti che nel corso dei secoli misero a disposizione la loro arte per il Duomo, tra questi anche Leonardo da Vinci che si cimentò in quella che fu una delle più affascinanti sfide della sua storia: la costruzione del tiburio. Purtroppo il suo progetto non fu mai realizzato, ma negli archivi storici ne sono rimasti i disegni. Questi ultimi sono al centro di una mostra dal titolo “Il Duomo al tempo di Leonardo” presso il Museo del Duomo. Accanto a queste rarità, di cui pochissimi conoscevano l’esistenza, possiamo ammirare il restauro, avvenuto grazie a Borsa Italiana, di due statue raffiguranti due angeli, una volta parte di un altare oggi non più esistente; alcune pagine del Codice Atlantico e altri pezzi di pregio provenienti dall’Archivio della Veneranda Fabbrica del Duomo. Eberhard & Co. ha contribuito alla digitalizzazione della documentazione presente in quest’ultimo.

“Questo medesimo bisogna al malato Duomo, cioè uno medico architetto ch ‘ntenda bene che chosa è edificazio, e da che regole il retto edificare deriva”. leonardo Da Vinci; BAMi.Codice Atlantico, f.730r

La mostra “Il Duomo al tempo di Leonardo” è visitabile fino al 23 Febbraio 2020 presso Il Museo del Duomo a Milano.

The secret of the beauty and uniqueness of the Cathedral of Milan is enclosed in its nature: to be a living Cathedral, constantly evolving and never static which is constantly renewed to preserve itself. All this is made possible by the activities of the Veneranda Factory of the Cathedral that has been operating since the 24th of October 1387, when GianGaleazzo Visconti made available the marble caves of Candoglia to it. A lot of artists all over the centuries made their art available for the Cathedral, among them Leonardo da Vinci who tried in what was one of the most fascinating challenges in his history: the construction of the tiburio. Unfortunately, his project was never realized, but the drawings remained in the historical archives. This project is the protagonist of an exhibition entitled “The Cathedral in Leonardo’s Time” at the Cathedral Museum. Alongside these rarities, very few people know their existence, we can admire the restoration, thanks to Borsa Italiana, of two statues of two angels, once part of an altar no longer existing; some pages of the Atlantic Code and other valuable pieces of Veneranda Factory of the Cathedral’s Archive. Eberhard & Co. has contributed to the digitization of its documentation. 

The exhibition “The Cathedral in the Time of Leonardo” will open until the23rd of February 2020 at Il Museo del Duomo in Milan.

www.duomomilano.it – www.facebook.com/duomodimilan/ – www.facebook.com/dolcissimame.it/

Leave a Comment

Your email address will not be published. The mandatory fields are marked with *