Ferrari Trento sale sul gradino più alto del podio

14 Aprile, 2021 Published in Food & Beverage | Motors, Yachts and Airplanes

Un momento importante ed emozionante per le bollicine di Ferrari Trento, ma anche un orgoglio per tutto il made in Italy, per la prima volta i vincitori del Gran Premio™ di Formula 1® brinderanno con la speciale bottiglia di Ferrari Trentodoc, nel formato Jeroboam e personalizzata per l’occasione con l’immagine del circuito di Imola. Sarà così il “Gran Premio™ Pirelli del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna”, seconda tappa di gara dopo quella in Bahrein tradizionalmente “alcohol-free”, a inaugurare la collaborazione tra la Cantina del Gruppo Lunelli e la Formula 1® . Finalmente le bollicine italiane celebreranno le vittorie dei grandi campioni per le prossime tre stagioni.

Nel 1950 il leggendario pilota argentino Juan Manuel Fangio si presentò sul podio dopo aver vinto il Gran Premio di Francia a Reims con una bottiglia di Champagne Moët & Chandon in formato Jéroboam (ovvero una doppia Magnum da 3 litri) ricevuta in regalo, ma non la stappò. Successivamente, nel 1966, Jo Siffert, vincitore a Le Mans, salì sul podio con una bottiglia di champagne, ma il tappo della bottiglia, probabilmente surriscaldata, saltò all’improvviso annaffiando il pubblico. L’anno successivo il pilota americano Dan Gurney decide di festeggiare la vittoria prendendo spunto proprio da questo episodio e da allora quel gesto entrò nella leggenda.

E’ l’inizio di un’avventura straordinaria che farà della Casa Trentina l’ambasciatrice di quella speciale Arte di Vivere Italiana apprezzata in tutto il mondo, uno stile fatto di bellezza, eleganza, ingegno, creatività e passione. L’accordo tra il Ministro degli Esteri Luigi di Maio e il Presidente della Regione Stefano Bonaccini permetterà, attraverso il connubio tra sport e turismo, tra passione per i motori, creatività, bellezza e territorio, di potenziare l’immagine di eccellenza dei prodotti italiani e di positività e competitività delle nostre tecnologie.

“Et però credo che molta felicità sia agli homini che nascono dove si trovano i vini buoni.” Leonardo da Vinci

This is an important and exciting moment for the Ferrari Trento’s bubbles, and a pride for all made in Italy, in fact, for the first time, the winners of the Formula 1 Grand Prix™® will toast with the special Ferrari Trentodoc Jeroboam bottle, customized for the occasion with the image of the Imola circuit. The “Grand Prix™ Pirelli of Made in Italy and Emilia-Romagna”, the second race after the “alcohol-free” one in Bahrain, will inaugurate the collaboration between the Lunelli Group Winery and the Formula 1®. Finally the Italian bubbles will celebrate the victories of the great champions for the next three seasons. In 1950 the legendary Argentine driver Juan Manuel Fangio went to the podium of the French Grand Prix in Reims with a  Champagne Moët & Chandon Jéroboam bottle (i.e. a 3-liter Magnum double) received as a gift, but he did not open it. Later, in 1966, Jo Siffert, winner at Le Mans, went to the podium with a bottle of champagne, but the bottle cap, probably overheated, suddenly jumped watering the fans. The following year the American driver Dan Gurney decided to celebrate his victory taking inspiration from this episode and since then this gesture has entered the legend. Today this event is the beginning of an extraordinary adventure and the Ferrari Trento will become the ambassador of the special Italian Art of Living appreciated all over the world, a style made of beauty, elegance, ingenuity, creativity and passion. The agreement between the Minister of Foreign Affairs, Luigi di Maio, and the President of the Emilia-Romagna Region, Stefano Bonaccini, will allow, through the union between sport and tourism, between passion for engines, creativity, beauty and territory, to enhance the image of excellence of the Italian products and of the positivity and competitiveness of our technologies.

“I think man are so happy where are good wines”. Leonardo da Vinci

www.formula1.comwww.facebook.com/Formula1www.facebook.com/dolcissimame.itwww.ferraritrento.com – www.facebook.com/ferraritrento.italia

Leave a Comment

Your email address will not be published. The mandatory fields are marked with *