Chanel Beauty Experience

7 Dicembre, 2020 Published in Beauty

Oggi vi voglio accompagnare alla scoperta delle preziose fragranze di Chanel, in questo percorso così esclusivo non sarò da sola, ma in compagnia di un’amica speciale, Laura Lavinia Frati. Laura è andata per noi nella Beauty Boutique di Milano per vivere di persona la “The Chanel Fragrance Signature”. Ha potuto così scoprire come nascono le straordinarie fragranze di Chanel, dall’iconico N°5 alle fragranze esclusive della collezione LES EXCLUSIFS, ispirata alla vita e ai luoghi di Mademoiselle Chanel.

Quando Mademoiselle Gabrielle creò Chanel n°5 voleva un profumo che odorasse di donna, l’immagine che aveva nella mente era sua mamma che lavorava come lavandaia in Provenza e le cui mani odoravano di sapone e di bucato steso al sole. Con questa idea, nel 1920, si recò da un sofisticato profumiere russo, Ernest Beaux, che lavorava in Costa Azzurra, e gli chiese di realizzare un profumo rivoluzionario. Dopo due mesi il profumiere le porto a Parigi dieci campioni, numerati dall’1 al 5 e dal 20 al 24. Lei scelse proprio il N.5, nato da un errore di un’assistente che aveva aggiunto troppa aldeide e per questo aveva un sentore simile al sapone. Fu lanciato il 5 maggio come auspicio di buona fortuna.

Fu poi nel 1924 che Chanel firmò il primo contratto con Pierre Wertheimer, proprietario della più famosa casa cosmetica francese, Les Parfumeries Bourjoise, e creò una nuova società, la Les Parfums Chanel. Nascono così nuove fragranze come la N.22, il Gardenia, ispirata al fiore preferito dalla stilista, si tratta di una variazione morbida, tenera e cipriata del N ° 5, composta nel 1922; la N.19, l’ultimo profumo creato e indossato da Gabrielle Chanel che rende omaggio alla sua data di nascita, il 19 agosto 1883.

Le “destinazioni” olfattive più preziose le troviamo nella gamma degli “esclusivi, freschi e persistenti. Gli ultimi nati traggono ispirazione dalle località sul mare tanto amate da Gabrielle Chanel: Biarritz dove trascorse giorni felici con il suo amore Boy Capel e dove aprì la prima Maison de Couture; Deauville, amata per la sua anima glamour e per la vicinanza con i paesaggi bucolici della Normandia; Venezia, visitata insieme all’amica Misia Sert in seguito la morte del suo amato, rappresenta un vero colpo di fulmine grazie soprattutto ai tesori d’arte bizantina e barocca; Riviera, evoca la residenza estiva in Costa Azzurra, vero e proprio ritrovo mondano.

Infine abbiamo conosciuto i sublimi e fioriti Oli per il corpo, inizialmente concepiti esclusivamente per la Spa “Espace Beauté” presso il Ritz di Parigi, oggi si possono acquistare nelle Boutique Chanel.

“Una donna senza profumo è una donna senza avvenire.”…”Una donna dovrebbe indossare il proprio profumo ovunque le piace essere baciata.” Coco Chanel

Per chi lo desiderasse provare quest’esperienza, è possibile fissare un appuntamento di 30 minuti in boutique direttamente al seguente link https://www.chanel.com/it/care-services/book-appointment/

Today I want to accompany you to discover the precious Chanel’s fragrances, in this exclusive journey I will not be alone, but there will be a special friend, Laura Lavinia Frati. Laura went to the Chanel Beauty Boutique in Milan to try the “The Chanel Fragrance Signature”. So she discovered how Chanel’s extraordinary fragrances bear, from the iconic N°5 to the exclusive fragrances of the LES EXCLUSIFS collection, inspired by the Mademoiselle Chanel life.When she created Chanel n°5 she wanted a perfume that smelled like a woman, the image she had in her mind was her mother who worked as a washerman in Provence and whose hands smelled of soap and laundry laid out in the sun. With this idea, in 1920, she met a sophisticated Russian perfumer, Ernest Beaux, who worked on the French Riviera, and asked him to make a revolutionary perfume. After two months, the perfumer brought ten samples to Paris, numbered form 1 to 5 and form 20 to 24. Chanel chose the No.5, rose from an error, an assistant had added too much aldehyde and for this reason this fragrance had a soap scent. It was launched on the 5th of May for good luck. In 1924 that Chanel signed the first contract with Pierre Wertheimer, owner of the most famous cosmetics house French, Les Parfumeries Bourjoise, and created a new company, Les Parfums Chanel. Thus new fragrances was created such as the N.22, the Gardenia, inspired by the designer’s favorite flower, it is a soft, tender and powdery variation of the N° 5, composed in 1922; the N.19, the last perfume created and worn by Gabrielle Chanel, it pays homage to her date of birth, the 19th of August 1883. The most precious olfactory “destinations” are the “exclusives”, fresh and persistent. The new ones draw inspiration from the seaside place loved by Gabrielle Chanel: Biarritz where she spent happy days with her love Boy Capel and where she opened the first Maison de Couture; Deauville, loved for its glamorous soul and proximity to normandy’s bucolic landscapes; Venice, visited with her friend Misia Sert afre the death of her love, represents a real lovely place thanks to Byzantine and Baroque art treasures; Riviera, evokes the Chanel’s summer residence on the French Riviera, a real glamour place. Finally we have known the sublime and flowery Body Oils, initially created exclusively for the “Espace Beauté” Spa at the Ritz, Paris, today they can be bought in the Chanel Boutiques.

” A woman without perfume is a woman with no future.” …”A woman should wear her own perfume wherever she likes to be kissed.” Coco Chanel

I really think it’s a nice experience to try, for those who want a 30-minute appointment in the boutique directly at the following link https://www.chanel.com/it/care-services/book-appointment/

Leave a Comment

Your email address will not be published. The mandatory fields are marked with *