Bulgari serpenti

20 Ottobre, 2021 Published in Jewellery

La splendida boutique di Bulgari in via Montenapoleone a Milano ospita una mostra esclusiva che raccoglie alcune delle più significative creazioni Serpenti della collezione Heritage. Gioielli di rara bellezza, realizzati grazie alla maestria di artigiani orafi, che traggono ispirazioni dal fascino ipnotico del serpente, simbolo di vitalità, saggezza e seduzione. Un animale che ha la capacità di rinnovarsi e di cambiare pelle, mantenendosi fedele a sé stesso. Nel corso degli anni gli orologi/gioiello di questa collezione sono mutati, rispecchiando i tempi nei quali vivevano e talvolta precorrendoli rimanendo l’oggetto del desiderio di donne dal carattere forte e che amano distinguersi, amanti del lusso senza compromessi e dei dettagli preziosi. In anteprima la nuovissima collezione non ancora in vendita, ma ordinabile.

Una delle dive più belle di sempre, Liz Taylor, amava a tal punto i gioielli di Bulgari che Richard Burton, suo grande amore, era solito dire: “l’unica parola che Liz conosce in italiano è Bulgari”, oppure “io ho fatto conoscere a Liz la birra, lei mi ha fatto conoscere Bulgari”.

Una chicca, in negozio ci sono due grandi lampadari di Ponti che, dopo esser stati dismessi dall’hotel di Roma erano stati usati in una villa a Teheran.

The splendid Bulgari boutique in via Montenapoleone in Milan hosts an exclusive exhibition with some of the most significant Serpenti creations of the Heritage collection. Jewels of rare beauty, made thanks to the mastery of goldsmiths, which draw inspiration from the hypnotic charm of the snake, a symbol of vitality, wisdom and seduction. This animal has the ability to renew itself and change its skin, remaining faithful to itself. Over the years the watches / jewelry of this collection have changed, reflecting the times in which they lived and sometimes anticipating them remaining the object of desire of women with a strong character who love to stand out and lovers of luxury without compromise and precious details. In boutique there is the preview of the new collection not yet on sale, but it can be ordered.
One of the most beautiful star, Liz Taylor, loved Bulgari’s jewels so much that Richard Burton, her big love, used to say: “Bulgari is the only word Elizabeth knows in Italian”, or “I introduced Elizabeth to beer; she introduced me to Bulgari”.

A curiosity, in the Milan store there are two large chandeliers of Ponti which, after being abandoned from the hotel in Rome had been used in a villa in Tehran.

www.bulgari.com www.facebook.com/Bulgari/www.facebook.com/dolcissimame.it

Leave a Comment

Your email address will not be published. The mandatory fields are marked with *