“Alberto Sordi Experience”

21 Ottobre, 2020 Published in Food & Beverage | hotel | Restaurants

Scegliere un hotel non è più solo la scelta di un luogo nel quale soggiornare, ma nel quale vivere emozioni. Pensate ad un’esperienza che ci dà la possibilità di immergerci nella Roma del mitico Alberto Sordi, visitando i luoghi che lui ha reso celebre nei suoi film, ad esempio godendoci una passeggiata nell’affascinante zona del Ghetto di Roma, indimenticabile cornice di pellicole come “Un Americano a Roma”, “Fortunella” e “Il Marchese del Grillo”. L’Hotel J.K. Place Roma ci invita proprio a scoprire la città in modo inedito, attraverso gli occhi e il cuore dell’Albertone nazionale. Potranno essere organizzati dei tour privati alla casa-museo di Sordi, situata vicino alle Terme di Caracalla, qui è stata allestita una mostra senza precedenti con abiti, oggetti di scena, fotografie, documenti esclusivi, video e molte curiosità che ci mostrano anche la sfera privata dell’attore simbolo della romanità nella commedia all’italiana.

Per rendere ancora più immersiva questa esperienza il menu del ristorante J.K. Café si arricchisce del piatto “Maccarone Me Te Magno”, perché, si sa, il piacere passa anche dalla gola. Così lo Chef Michele Ferrara reinterpreta con maestria e passione la pasta, assurta alla fama nazional-popolare grazie al personaggio di Nando Mericoni in “Un Americano a Roma”. Il rigatone di gragnano a lenta essiccazione, cotto al punto giusto, viene insaporito con una salsa ottenuta mescolando sei tipologie di pomodoro, selezionate personalmente dallo Chef al loro mercato (San Marzano, Datterino, Costoluto, Camone, Grappolo, Cuore di Bue) e cucinate con cipolla, carote, aglio e sedano per ben sei ore, poi vi vengono aggiunti olio evo, Parmigiano Reggiano 36 mesi e tanto basilico fresco. E’ venuta anche a voi una voglia irresistibile di assaggiarlo?

Chi ama sperimentare nuovi cocktails desidererà provare quello creato a hoc dal bartender Antonio Napolitano “Lo Sceicco Bianco” per celebrare l’amicizia tra Alberto Sordi e Federico Fellini che lo diresse nell’omonimo film. Per realizzarlo ha scelto di mixare: tra loro 1 oz 1/2 Gin Beefeather 24, 3/4 Vermouth Silvio Carta, 1 oz Campari, 1 oz Latte Intero, il risultato è tutto da bere! 🙂

When we choose a hotel we don’t choose only a place to stay, but a place where live emotions. Just think of immersing ourselves in the Rome of the legendary Alberto Sordi, visiting the places became famous thanks to his films, for example enjoying a walk in the fascinating area of the Ghetto of Rome, unforgettable setting of films such as “Un Americano a Roma”, “Fortunella” and “Il Marchese del Grillo”. The Hotel J.K. Place Roma invites us to discover the city in a new way, through the eyes and heart of Alberto Sordi. The Hotel could organize private tours at the Sordi’s house-museum, located near the “Terme di Caracalla”, here an unprecedented exhibition has been set up with clothes, props, photographs, exclusive documents, videos and many curiosities which show us the private sphere of this actor, symbol of the “Romanity” in the Italian comedy. To make this experience even more immersive, the menu of the J.K. Café restaurant is enriched with the course “Maccarone Me Te Magno”, because, as you know, pleasure also passes through the throat. The Chef Michele Ferrara reinterprets the pasta with mastery and passion, the pasta has become national-popular fame thanks to the character of Nando Mericoni in “Un Americano a Roma”. The slow-drying gragnano rigatone, cooked well, is flavored with a sauce obtained by mixing six types of tomato, personally selected by the Chef at their market (San Marzano, Datterino, Costoluto, Camone, Grappolo, Cuore di Bue) and cooked with onion, carrots, garlic and celery for six hours, then he added evo oil, Parmigiano Reggiano 36 months and a lot of fresh basil. Do you desire to taste it? Those who love experimenting with new cocktails will want to try the cocktail created by the bartender Antonio Napolitano “Lo Sceicco Bianco”ad hoc to celebrate the friendship between Alberto Sordi and Federico Fellini who directed Alberto Sordi in the homonymous film. To make it the bartender chose to mix: 1 oz 1/2 Gin Beefeather 24, 3/4 Vermouth Silvio Carta, 1 oz Campari, 1 oz Whole Milk, the result is to drink! 🙂

www.jkroma.com – www.facebook.com/jkplaceroma/ – www.facebook.com/dolcissimame.it/ – www.fondazionemuseoalbertosordi.org

Leave a Comment

Your email address will not be published. The mandatory fields are marked with *